Libri sull’apicoltura

Da qualche tempo mi sono interessato moltissimo al mondo delle api per tanti motivi, e ho cominciato a leggere vari libri sull’apicoltura, dai manuali a quelli più scientifici per conoscere meglio questi animali fantastici. Vi consiglio qui i testi che ho trovato più interessanti. 

Ma prima di arrivare al dunque vorrei spiegarvi brevemente che cosa mi incuriosisce così tanto di questi insetti. Faccio velocemente, non preoccupatevi!

Perché leggere libri sull’apicoltura e le api

Sono sempre stato interessato al mondo piccolo che si trova più vicino a noi, ai piccoli ecosistemi che si vedono solo se ci si avvicina ai prati di primavera, ai tronchi marciti nel buio del bosco, ai laghetti di media montagna e pure se si va a guardare bene nelle dune di sabbia delle riserve naturali sulle nostre coste. Sembra quasi che i luoghi meno maestosi siano poco interessanti per chi ama la natura, ma non è così: seppure con più umiltà, il mondo microscopico degli insetti e dei piccoli vertebrati costituisce un ambiente ricco, in cui si possono vedere all’opera tutte le leggi della catena alimentare, gli adattamenti più ingegnosi e ingegneristici (pensate alla capacità di volare delle farfalle, alle zampe a ventosa di certi rettili, alla capacità mimetica di vari insetti…) e una grande varietà. Bisogna avere pazienza, ma nel piccolo mondo che ci circonda c’è davvero molto.

E allora perché le api? Semplicemente perché le api sono tra gli insetti che sviluppano alcuni tra i comportamenti sociali più straordinari. Sono in grado di comunicare tra loro informazioni complesse come la posizione di un luogo di bottinaggio, vivono in tantissime con una sola madre che le genera dopo essere stata fecondata una sola volta nella sua vita, si accudiscono e difendono a vicenda da predatori molto più grandi di loro, sono divise in classi sociali che svolgono lavori differenti, costruiscono strutture di una precisione che ti fa pensare abbiano una livella incorporata… Insomma, potrei andare avanti per ore, ma penso abbiate capito.

In più ci sono due altri aspetti che mi interessano per quel che riguarda le api. Il primo è che le api sono un insetto molto importante per la nostra sopravvivenza, e purtroppo sono in pericolo a causa della diffusione di pesticidi (in particolare i neonicotinoidi) che vengono sparsi sui campi. Le api sono i principali insetti impollinatori, e senza api la maggior parte delle piante non danno frutto. Dovremmo pensarci bene prima di rischiare di sterminarle.

Il secondo aspetto è che le api danno il MIELE! Io vado ghiotto di miele, e se avete imparato a conoscermi dopo aver letto questo mio blog, forse avrete capito che mi piace farmi le cose da me e pasticciare un po’ in giro. Uno dei miei sogni nel cassetto è quello di costruirmi il mio apiario con le mie belle arnie in cui ospitare e coccolare tante api che mi diano tanto miele. Sono pazzo? Può essere.

Comunque, detto tutto questo oltre ad esservi venuti dei dubbi sulla mia sanità mentale avrete capito perché mi interessano le api e perché ultimamente sto leggendo vari testi sull’apicoltura, che vi consiglio qui sotto.

 

I migliori libri sull’apicoltura che ho letto

Faccio una premessa prima di cominciare la lista: qui non ci troverete solo libri di apicoltura in senso stretto, quindi non solo roba tecnica che riguarda la costruzione delle arnie o la gestione delle api. In questo elenco metto anche dei libri sulle api perché secondo me è interessante conoscerle anche semplicemente per il gusto di conoscerle. E pure se non volete fare gli apicoltori sono sicuro che ci troverete qualche spunto interessante.
Cominciamo!

1. Apicoltura tecnica e pratica, di Alessandro Pistoia

Questo è un libro che si potrebbe quasi definire un testo universitario per l’apicoltura. Se avete cominciato a leggere in giro per la rete pagine varie sull’allevamento delle api, è probabile che siate un po’ confusi. Qui riuscite a trovare più o meno tutto quello che c’è da sapere per cominciare con questa passione (o lavoro?). Ci sono informazioni pratiche molto interessanti, ma si parla anche delle api in senso generale. Chiaramente è un libro più dedicato alla tecnica. Come faceva notare qualche recensione su Amazon forse in alcuni passaggi può risultare un po’ oscuro, perché magari un termine non viene spiegato per bene in un punto e viene ripreso meglio in un altro, ma questo è una specie di manuale da studiare, quindi per digerirlo per bene secondo me è meglio leggerselo tutto e poi andarsi a riprendere le varie parti che di volta in volta ci possono interessare.
Alla fine del libro c’è anche un bel calendario delle attività apiarie, per regolarsi nel lavoro: ci ricorda che quello con le api è un lavoro che deve assecondare i ritmi della natura, e che la conoscenza dell’apicoltura si sviluppa con la pratica quotidiana. Molto consigliato come primo libro di apicoltura.
Il libro è corredato anche da una applicazione per smartphone che però secondo me non è così necessaria.

 

2. Le api. Biologia, allevamento, prodotti, di Alberto Contessi

Direi che questo libro (link ad Amazon) è una fantastica integrazione a quello che vi ho indicato appena sopra di Pistoia. Si tratta di un testo dedicato davvero alle api in tutti i loro aspetti, e si fa un’ottima trattazione della biologia di questi insetti.
Rispetto ad altri manuali di apicoltura è meno legato all’aspetto puramente tecnico, ma credo che sia davvero molto interessante per capire il mondo delle api e quindi lo consiglio anche a chi non ha ancora intenzione di mettersi al lavoro per produrre il proprio miele, ma è comunque interessato all’entomologia ed è curioso di questi bellissimi insetti.
Nota di leggero demerito per l’impaginazione e per la costruzione “fisica” del libro: potrebbero farne magari in futuro un’edizione migliore, questa qui è un po’ delicatina.

Offerta su Amazon

 

3. Il ronzio delle api, Jurgen Tautz

Questo è IL libro che dovete regalare a chi non è minimamente interessato al meraviglioso mondo delle api, perché dopo che ne avrà sfogliata qualche pagina gli verrà voglia di saperne un sacco di più.
Ed è bello anche per chi di questi animali sa già più di qualcosa, perché le illustrazioni fotografiche sono molto belle e perché è rilassante nel modo in cui parla del comportamento delle api e della loro biologia.

Va bene per un apicoltore? Io sinceramente penso di sì, perché se si fa questo lavoro si ha un profondo amore per questi animali e conoscerli meglio non fa altro che farceli amare di più. Le fotografie bellissime sono di Helga Heilmann e ne fanno una di quelle cose che potreste tranquillamente regalare a Natale.

 

4. Il linguaggio delle api, K. von Frisch

Se comprerete questo libro vi troverete tra le mani un testo che non è un semplice manuale sulla lingua segreta delle api, ma un vero e proprio pezzo di storia della ricerca scientifica. Karl von Frisch è stato un pioniere in questo campo, ed è stato tra i primi (o forse il primo) a riconoscere gli schemi dei balletti delle api, a catalogarli e a comprenderli. Le api comunicano tra loro nell’alveare per condividere informazioni complesse vitali per la loro sopravvivenza, e questo testo ha messo il mattone fondamentale che ci permette di capire la loro lingua.
Nonostante si tratti di un libro scientifico, è scritto in maniera davvero lineare e piacevole. Uno di quei libri che ci si può mettere tranquillamente sul comodino e leggere la sera prima di dormire.

Prezzo su Amazon

 

 

BONUS: Le società delle vespe, S. Turillazzi

Questo secondo me è un libro grandioso. Il suo autore è un etologo (studioso del comportamento animale) che da tanti anni si occupa di questi insetti poco amati in tutto il mondo. Le vespe non sono molto apprezzate perché la loro puntura è molto più dolorosa di quella delle api, e non sono amate nemmeno dagli apicoltori perché a volte danno fastidio alle loro api e fanno qualche danno. C’è però da dire che se le vespe non le scocci, non ti vengono a scocciare loro. E per quel che riguarda le api… Beh, ci sono delle specie di vespe molto dannose, come la famigerata Vespa velutina, ma nella maggior parte dei casi le nostre api sanno difendersi abbastanza bene.
Tornando al libro, dico che è molto interessante perché dà una panoramica sul comportamento sociale di diverse specie di vespe, e quindi ci dà conto della complessità che si trova tra questi animali che hanno una socità per molti versi paragonabile a quella delle api (tranne alcuni casi: ci sono delle vespe che sono praticamente solitarie!). Il tutto con un tono scientifico, naturalmente, ma che non è per niente complicato. Un libro che si lascia leggere molto volentieri, chiaro e preciso.


 

Man mano che continuerò vi suggerirò altri libri sull’apicoltura. Controllate la pagina, e se avete qualche suggerimento che non ho ancora inserito scrivete un commento 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *