Migliori tende da trekking ultraleggere

Tende ultraleggere, sì. Avete presente quei tunnel in cui è difficile poter pensare di stare per più di cinque minuti, figurarsi per un’ora? Quelli fatti di una stoffa talmente sottile che hai l’impressione che possa strapparsi se spingi troppo col dito?

Esatto, stiamo parlando di tende ultraleggere, quelle cose lì.
Quelle che non penseresti mai di usare in vita tua, perché alla fine cosa sarà mai un kilo in più. E poi sono troppo strette, davvero, e non ha senso.

Poi però ti rendi conto che un kilo in meno fa la differenza, che certe tende ultraleggere hanno altre comodità (ad esempio il fatto che le puoi mettere nello zaino e dimenticartene) e che ci sono alcuni modelli fatti veramente bene, che costano il giusto e che averle è un bel vantaggio.

In questo articolo vi voglio parlare un po’ di tende ultralight da trekking, ma soprattutto voglio farvi conoscere quelle che per me sono le migliori tende ultraleggere disponibili sul mercato.

I consigli che vi dò sono naturalmente molto personali, dipendono dalle mie conoscenze (tende ultralight che ho testato, tende di amici che ho avuto modo di provare, tende che ho visto approfonditamente in negozio) e non vogliono essere un test definitivo. Per cui prendete questi consigli per quello che sono: non posso dirvi quali sono le tende ultraleggere migliori in assoluto ma darvi, per l’appunto, dei consigli.

Scegliere una tenda ultraleggera da trekking

Non stiamo parlando di una normale tenda da trekking a due posti (ci ho già scritto sopra un articolo) ma di qualcosa di più simile a un riparo di fortuna, qui.

Se non siete ancora pronti per un tarp le tende ultralight sono delle buone opzioni per contenere i pesi, ridurre gli ingombri al minimo e avere comunque la certezza di disporre di un posto in cui ripararsi quando piove. Le tende leggere garantiscono un po’ di protezione dal freddo, ma non così tanta, ed è importante avere un buon sacco a pelo se si presuppone di trovarsi in condizioni di freddo.

Comprando una tenda ultraleggera state facendo una serie di compromessi: sacrificate la resistenza dei materiali, e pure la presenza di un doppio telo anticondensa, alla legge della leggerezza. Quella che prevede che le cose più leggere siano quelle che non ci sono.
Quindi uno shelter ultraleggero sarà spesso monotelo, avrà una paleria ridotta (che magari non permette nemmeno il montaggio senza picchetti) e non avrà una grande spaziosità.

Le mie scelte in fatto di tende ultraleggere

Qui sotto ecco il mio elenco ragionato di tende ultraleggere. Non vi dico qual è la mia (forse si capirà) perché non voglio influenzarvi nella scelta. Posso però dire che tutte queste tende sono ottime, che le ho provate -nel senso che le ho testate sul serio – e che qualsiasi scelta facciate cascate bene.

Camp Minima 1SL

Tenda ultraleggera di Camp
La Camp Minima 1SL, tenda ultraleggera a tunnel

Ottima piccola tenda di un’azienda italiana specializzata nella produzione di accessori per la montagna. Camp fa ottime cose in ambito arrampicata, e questa tenda è un po’ particolare nella sua produzione, ma spero che continueranno con le tende perché è davvero ben fatta.
La cosa che stupisce prima di tutto, quando la vedete per la prima volta, è la compattezza: chiusa misura 30cm in lunghezza, e una dozzina in diametro. È una specie di salsicciotto poco più grande di una borraccia, insomma, e ci sta in qualsiasi zaino.
Il peso è la seconda cosa che stupisce: poco più di 1kg, per una delle tende più leggere della categoria.

Dal punto di vista della comodità non aspettatevi una reggia: ci si sta sdraiati abbastanza comodi, e poco altro. La cosa buona però è che ha un minimo di anticamera – proprio un minimo! – e che lo spazio vitale non è sacrificato.
La qualità dei materiali è molto buona, il telo esterno in Nylon 30 denari (sufficiente) siliconato e il pavimento è bello resistente. La camera interna è prevalentemente in zanzariera, per cui non bisogna aspettarsi chissà che protezione dal freddo: come detto sopra, in questi casi ci si affida al sacco a pelo o alla clemenza del clima.
E infine il prezzo: bassissimo! Onestamente per me questo è un affarone, e la consiglierei a chiunque voglia una tenda di questo tipo e non voglia spendere un capitale per avere prodotti supertecnologici che ti fanno risparmiare un etto. Anzi, dirò di più: se volete stare proprio comodi e non vi spaventano 300g in più, prendete la Camp Minima 2SL (su Amazon, ad esempio, o su eBay), e ne guadagnerete in spaziosità.
Ma mi raccomando, fate attenzione che ci sia la sigla SL in entrambi i casi, perché è quella che marchia le tende ultraleggere Camp.

Ferrino Sintesi 2

Tenda ultraleggera Ferrino Sintesi 2
La tenda ultralight per cicloturismo di Ferrino

Questa tenda è molto leggera e bella compatta, per cui può essere inserita nella categoria di tende di cui stiamo parlando in questo post.
La consiglio? Sì e no.
La consiglio se state facendo cicloturismo e volete spazio a sufficienza per metterci dentro il bagaglio, magari anche viaggiando da soli (ma è da due, vediamo meglio sotto).
La consiglio – ma a certe condizioni – se fate trekking.

Una condizione è che non dovete andare in climi molto freddi, perché in quel caso potreste soffrire un po’. Altra condizione è che non abbiate troppa paura di un po’ di condensa: non fatevi ingannare dalle foto, perché questa tenda sembra doppio telo, ma in realtà è una specie di monotelo con veranda.
In pratica la tenda si divide in due teli solo nel punto in cui si crea la veranda: per il resto è una normale tenda monotelo, in cui la parte che affaccia sulla veranda è coperta da una zanzariera.

Insomma: buona tenda ultralight (1,4kg circa) per certe condizioni. Valutatela soprattutto se volete stare in due in tenda ma avete bisogno di contenere i pesi.
Ah, il discorso sul freddo vale soprattutto se viaggiate anche da soli: io l’ho provata in questa condizione, ma se ci fosse stato qualcun altro con me in tenda sicuramente ci sarebbe stata una temperatura più alta.
La trovate qui.

 

Naturehike Cloud UP2

Una tenda Ultraleggera di Naturehike
La Naturehike CloudUP 2, tenda ultraleggera

Questa tenda è stata una scoperta, e il fatto che non ho dovuto prenderla su un qualche negozio cinese ma su Amazon (quindi con la garanzia e tutto il resto) ha fatto la differenza. Presa, provata, soddisfatto.

È una tenda a due posti molto leggera, e se guardate con un po’ di attenzione il marchio, la struttura della paleria e pure i colori… vi potete rendere conto di chi sono i suoi parenti.
Non voglio fare ragionamenti strani, ma secondo me l’azienda che produce questa tenda ultralight è la stessa che produce per una nota azienda americana. Probabilmente prendono lo stesso modello, lo rimarchiano e lo mettono in vendita. Per cui c’è qualità, ma ad un prezzo molto inferiore. Di più non dico! 🙂

In ogni caso secondo me questa è una gran scelta tra le ultraleggere, perché è abbastanza resistente nei materiali, molto leggera e in due ci si sta (anche se non comodissimi). Esiste in varie versioni che trovate qua. Personalmente consiglio quella colorata in verde o arancione o quella grigia senza codine antineve (le alette che si trovano al fondo della tenda, per dare ulteriore protezione). Le due colorate sono un po’ più pesanti ma più economiche, e teoricamente offrono un po’ meno resistenza all’acqua. Quella grigia è in Nylon siliconato, è fatta un po’ meglio, costa un po’ di più e pesa 300g in meno.
Se pensate di usarla abbastanza di frequente prendete la grigia e non ve ne pentirete, secondo me.

Ah, si trova anche su vari siti cinesi ma se non volete averla in tempi biblici io preferirei spendere quei 10-15€ in più (senza rischio di dogana) e prenderla dal buon vecchio Amazon. Per completezza però vi lascio un link al sito più affidabile, questo qui: a questo link potete trovare la Naturehike arancione a circa 15€ in meno, normalmente.


Se avete consigli su tende ultraleggere che avete provato lasciatemeli nei commenti. Sono sempre interessato a esplorare questo mondo!

 

10 opinioni riguardo a “Migliori tende da trekking ultraleggere

  1. Ciao, mi sai dire se la Naturhike può essere montata solo col sopratelo, senza la camera interna?
    Grazie mille Daniele

    1. Ciao! Penso proprio di sì, non ci dovrebbero essere problemi, anche se onestamente non ci ho mai provato. Alla fine il catino interno non è strutturale, lo punti sui pali usando i classici gancetti…

  2. Ciao, mi chiamo Dario e ad agosto vorrei fare un interrail dove girero spagna, marocco e portogallo. Ovviamente voglio fare una vacanza minimalista e a contatto con la natura. Pensi che la “Camp minima 1SL” sia un ottima scelta per il tipo di viaggio che voglio fare?

    1. Ciao Dario! Buon viaggio! Onestamente non so se sia una buona scelta, io questo tipo di tende le vedo più che altro per bivacchi in montagna. Però è un’opinione personale, se tu vuoi proprio stare sul minimalista spinto può essere un’idea. È davvero molto piccola e leggera ed è un buon prodotto come molte delle cose di Camp, secondo me.

      1. Più che altro è molto leggera ed è di buona qualità. Hai qualche suggerimento mirato per questo tipo di viaggio?

  3. grazie per le dritte ma speravo che avessi testato anche altri modelli come la ferrino lightent e la sling 1 la micra della salewa ecc ecc sarei molto curiosi di un riscontro come dire … di tatto . io nuovo di tende cosi ridotte all osso di puro istinto ho comprato la camp e quindi parlo di questa ovviamente visto il peso e dimensioni i materiali sono molto ben curati ma incredibilmente sottili e piccoli subito sembra che si rompa al sol guardarla poi ci si accorge che non e cosi , ma la cosa piu importante che ho riscontrato e che le misure riportate dalla casa (come tutte) non sono reali …le misure interne sono 2200 mm forse la piu grande della sua categoria ma misurate propio col metro , l angolatura molto inclinata dei teli ma si che poi questa misura non sia da tenere molto in considerazione .. parlo per me che sono alto un metro 95 cm e un piedino di fata , quindi o mi taglio i piedi o dormo un po schiacciato , quindi se siete alti come me o piu alti optate per un riparo piu grosso se avete una statura di 1 metro e 80 non avrete nessun tipo di problemi cordiali saluti

    1. Ciao! Beh, la Ferrino (intendo la Ferrino Lightent) la ho provata e mi sembra sia un po’ troppo claustrofobica, ma è una sensazione mia. La Micra invece pesa parecchio, non la metterei tra le tende ultraleggere.
      In generale quello che dici è vero, le tende per persone alte sono più difficili da trovare… Io sono un po’ più di 180 e con queste tende qui sopra mi sono trovato sempre bene. Ovviamente nei limiti di una tenda del genere. Ma tu ci stai scomodo nella Camp Minima o non ci stai proprio? Devi stare piegato?

  4. Cavolo…!!Non so proprio che tenda comprare..devo attraversare la Siberia in bici,quindi nuvole di zanzare…grandi venti e piogge a giorni alterni….ma non pedalerò in inverno. Sono 9000 km quindi la vorrei leggera, ma x due persone per starci meglio dentro..
    Non mi interessano i costi.. QUALE MI CONSIGLIATE?

    1. Mannaggia oh, tutti che fate superimprese! Sono invidioso 😀
      Quando parti?
      Io direi che in linea di massima non ti serve una superleggerezza, ma privilegerei il fatto che hai bisogno di spazio e quindi andrei sulla MSR Elixir II (la mia, trovi qui una recensione) o sulla Hubba Hubba.
      Anche la Naturehike di cui parlo sopra mi pare una buona idea.
      Se invece non badi a spese e vuoi il meglio del meglio puoi andare su una Hilleberg, ma pesa di più e costa molto di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *